Cosa sono gli oli essenziali?

Sono composti aromatici volatili, prodotti dal metabolismo secondario delle piante per garantirne la sopravvivenza. Vengono prodotti in tutte le parti della pianta, dalle radici alle foglie, ai fiori, frutti e semi. Gli oli essenziali:

   – proteggono la pianta dall’attacco di virus, batteri, funghi e parassiti,
   – riparano i tessuti lesionati,
   – offrono riparo dalle condizioni climatiche,
   – attraggono gli insetti impollinatori.

Da sempre utilizzati al fianco dell’uomo sin dalla notte dei tempi per le loro proprietà lenitive e riequilibranti, oggi la scienza è in grado di dimostrare perché sono tanto efficaci nella gestione di piccoli e grandi malanni.

Gli egizi li utilizzavano nelle cerimonie sacre, in Grecia vennero citati negli scritti di Ippocrate e durante l’Impero Romano sono stati usati per cicatrizzare le ferite dei gladiatori e per offrire sollievo dal dolore.

Per ottenere un olio essenziale di alta qualità ed in totale sicurezza, le piante devono essere cresciute e raccolte nel loro habit naturale e durante il loro periodo balsamico. Queste vengono poi sottoposte ad estrazione a freddo o in corrente di vapore (rispettando tempi e temperature di distillazione) ed infine sottoposte a rigorose analisi di laboratorio prima di passare all’imbottigliamento.

Commenti